Chi siamo

Lo Studio Yoga Dhyana nasce nel 2000 ad opera di Patrizia Gregori, insegnante diplomata con BKS Iyengar.

Nell’ambiente yoga di Roma, lo Studio Yoga Dhyana si caratterizza per la sua grande vitalità tale da riunire allievi provenienti dai contesti più vari (tra cui, un missionario studioso di Sanscrito, iniziato allo Yoga da BKS Iyengar stesso nel suo centro a Pune, in India). Tra questi allievi, alcuni verranno formati per conseguire, a loro volta, il diploma Iyengar.

Questa vitalità si concretizza in occasioni di incontro con altri insegnanti e darà vita a seminari  di approfondimento, mensili ed estivi, a cui accederanno anche allievi di altre scuole.

Dopo 10 anni di vita della scuola, Patrizia Gregori decide di ampliare le proprie conoscenze e incontra  Dona Holleman, allieva prediletta di BKS Iyengar, distaccatasi dal Maestro per dare luogo ad un proprio metodo.

Da questi due grandi insegnanti a livello internazionale, Patrizia Gregori attinge  per nutrire se stessa e, allo stesso tempo, per trasmettere agli allievi il loro insegnamento.

Partendo dall’insegnamento basilare del Karma Yoga, e quindi dell’azione giusta, entrambi rendono quel messaggio attuale. Iyengar, attraverso l’uso di supporti e le sequenze delle posizioni, rende l’esecuzione delle asana (posture) possibile a chiunque, anche ai malati.

Dona Holleman nel suo metodo, che chiama Centered Yoga, propone  otto principi vitali,tra cui la mente meditativa mutuata da Krishnamurti, l’intento da Castaneda, allineamento da Iyengar.

Nel suo insegnamento Patrizia Gregori attinge sia al metodo di Iyengar, con l’uso dei supporti e l’alternarsi delle sequenze, sia al pensiero libero, diffusosi negli ultimi 50 anni, su cui pone l’accento Dona Holleman.

Applicando i principi fondamentali appresi dai suoi Maestri, Patrizia Gregori personalizza l’insegnamento in base alle esigenze degli allievi, come avveniva nell’antichità.

La ‘liberazione’ promessa dallo Yoga non è certo la liberazione dalla condizione umana, ma dalle sollecitazioni della vita quotidiana, da quei bisogni falsi, generati dalla mente, che diventano obblighi.

L’insegnante Centered Yoga Patrizia Gregori